Istituzioni Internazionali

ILSALVADENARO.com

Ebook & Ebook Gratis
Oltre 400 Ebook di Formazione, Scarica per PC, iPad e eReader in 60 secondi
Legge di Attrazione
Trasformare i Tuoi Sogni in Obiettivi Concreti
Lettura Veloce
Triplicare la tua velocità di lettura e sviluppare la memoria
EBOOK

Istituzioni Internazionali

"L’Unione monetaria, abolendo gli aggiustamenti del tasso di cambio, trasferisce al mercato del lavoro il compito di adeguare la competitività e i prezzi relativi... diventeranno preponderanti recessione, disoccupazione".

Rudiger Dornbusch, professore di economia al MIT - 1996

 

Le banche centrali sono private e non pubbliche come ci vorrebbero far credere.

le istituzioni cosidette internazionali sono amministrate e controllate non dai governi ma dalle Banche Centrali o da ristrette elite di potere.

Il Fondo monetario internazionale

E' di vero aiuto ai popoli?

“Il Fondo Monetario Internazionale (IMF) è una pubblica istituzione, fondata col denaro fornito dai contribuenti di tutto il mondo.

È importante ricordarlo perché esso non riferisce direttamente ai cittadini che lo finanziano o a quelli le cui vite vengono da questo influenzate.

Rende conto, piuttosto, ai ministri delle finanze ed alle banche centrali dei governi del mondo.”

Joseph Eugene Stiglitz

 

Il Fondo Monetario Internazionale (International Monetary Fund, di solito abbreviato in F.M.I. in italiano e in I.M.F. in inglese) è un'organizzazione composta dai governi di 188 Paesi e insieme al Gruppo della Banca Mondiale fa parte delle organizzazioni internazionali dette di Bretton Woods, dalla località in cui si tenne la Conferenza che ne sancì la creazione. L'FMI è stato formalmente istituito il 27 dicembre, 1944, quando i primi 29 stati firmarono l'accordo istitutivo e l'organizzazione nacque nel maggio del 1945. Attualmente gli Stati membri sono 186.

Gli organi principali del F.M.I sono il "Consiglio dei Governatori"...

Erano i governi come datto prima o i governatori delle banche centrali?

Dalla composizione vediamo che non sono i governi che lo controllano ma le banche centrali.

 

l FMI dispone di un capitale messo a disposizione dai suoi membri e il voto all'interno dei suoi organi è ponderato a seconda della quota detenuta.

 

Le istituzioni di Bretton Woods erano state pensate per creare un sistema di coordinamento e controllo delle politiche economiche degli Stati a livello internazionale che evitasse il ripetersi di disastrose crisi economiche come quella del 1929. In particolare il Fondo Monetario doveva occuparsi di economia monetaria e la Banca Mondiale di ricostruzione e sviluppo.

 

Nella pratica il sistema progettato a Bretton Woods, che si basava su rapporti di cambio fissi tra le valute, tutte agganciate al dollaro il quale a sua volta era agganciato all'oro, crollò con la sospensione del gold exchange standard (vale a dire la convertibilità del dollaro in oro) da parte di Richard Nixon nel 1971.

 

Questo ha portato a un ripensamento del ruolo del FMI, che oggi si occupa per lo più di concedere prestiti agli Stati membri in caso di squilibrio della bilancia dei pagamenti. Il FMI si occupa anche della ristrutturazione del debito estero dei paesi del cosiddetto Terzo Mondo. Il FMI impone di solito a questi Paesi dei "piani di aggiustamento strutturale" come condizioni per ottenere prestiti o condizioni più favorevoli per il rimborso del debito che costituiscono l'aspetto più controverso della sua attività. Questi piani sono infatti

Il Fondo Monetario Internazionale è fortemente criticato dal movimento no-global e da alcuni illustri intellettuali quali il premio Nobel Joseph Stiglitz, il premio Nobel Amartya Sen, Noam Chomsky e Jean-Paul Fitoussi. I critici accusano il Fondo Monetario di essere un'istituzione manovrata dai poteri economici e politici del cosiddetto Nord del mondo e di peggiorare le condizioni dei paesi poveri anziché adoperarsi per l'interesse generale.

Inoltre il sistema di voto (che chiaramente privilegia i Paesi "occidentali") è considerato da molti iniquo e non democratico. Il F.M.I. è accusato di prendere le sue decisioni in maniera poco trasparente e d'imporle ai governi democraticamente eletti che si trovano così a perdere la sovranità sulle loro politiche economiche

Fonte Wikiperdia

Per capire chi sono realmente e chiarire meglio i concetti leggi anche:

 

Le politice del Fondo Monetario Internazionale

http://www.parrocchie.it/correggio/ascensione/fondo_monetario_internazionale.htm

 

Le multinazionali

http://www.disinformazione.it/paginamultinazionali.htm

 

Dove sono finiti i soldi del popolo sovrano?

http://www.federazionemovimentiantieuro.com/2013/06/le-tre-teste-della-troika-il-fondo.html

 

 

Special Pack

La Banca Mondiale

Pubbliche o private?

La banca mondiale è stata creata il 27 dicembre 1945 con il nome Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo, dopo la firma dell'accordo di Bretton Woods, tra il 1° e il 22 luglio 1944. La Banca Mondiale è stata creata principalmente per aiutare Europa e Giappone nella loro ricostruzione dopo la seconda guerra mondiale, ma con il movimento della decolonizzazione degli anni sessanta, i paesi da finanziare aumentarono, occupandosi quindi dello sviluppo economico dei paesi dell'Africa, dell'Asia e dell'America Latina.

 

La Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (in inglese International Bank for Reconstruction and Development IBRD) o BIRS è un organismo internazionale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite, che ha lo scopo di aiutare paesi in via di sviluppo tramite il finanziamento di progetti mirati al raggiungimento di obiettivi precisi.

 

Istituita il 27 dicembre 1945, insieme con il Fondo Monetario Internazionale, a seguito dell'entrata in vigore degli accordi della conferenza di Bretton Woods (tenutasi tra il 1º ed il 22 luglio del 1944) con sede a Washington (USA), aveva come scopo originario quello di finanziare la ricostruzione e lo sviluppo nei paesi coinvolti nella seconda guerra mondiale. Successivamente lo scopo è stato allargato al finanziamento dei paesi in via di sviluppo tra gli stati membri, solitamente in cambio dell'adozione di politiche liberiste.

 

In base all'atto istitutivo, la Banca Mondiale favorisce la ricostruzione e lo sviluppo dei territori dei paesi membri facilitando l'investimento di capitale a scopi produttivi; promuove l'investimento privato estero, fornendo garanzie o partecipando a prestiti; integra l'investimento privato, erogando, a condizioni più favorevoli di quelle di mercato, risorse finanziarie da destinare a scopi produttivi.

Assieme alle agenzie affiliate, create tra il 1956 ed il 1988 la BIRS fa parte del Gruppo della Banca Mondiale (World Bank Group). Gli uffici principali del gruppo sono a Washington ed il gruppo nel suo insieme, così come la Banca,

è un organismo internazionale senza fini di lucro partecipato dai paesi membri.

 

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI o International Monetary Fund - IMF in inglese) è, invece, un'organizzazione parallela a quella della Banca mondiale, anch'essa fondata in base agli accordi di Bretton Woods.

 

Tecnicamente la Banca Mondiale è parte delle Nazioni Unite ma la struttura direzionale della Banca differisce da quella dell'ONU: ciascuna delle istituzioni facenti parte del gruppo ha, infatti, come "azionisti" i governi dei paesi membri dell'istituzione stessa, come sottoscrittori delle quote di capitale, i cui voti sono proporzionali alle quote azionarie possedute nell'istituzione.

 

Il funzionamento operativo della banca è assicurato dai versamenti delle quote a carico dei paesi membri.

Membri del BIRS sono 186 paesi facenti parte dell'ONU più il Kosovo.

Tutti i membri del BIRS sono anche membri dell'FMI e viceversa.

La "nomina" del Presidente del Gruppo della Banca Mondiale è per tradizione riservata agli Stati Uniti, in quanto essi detengono la più maggior quota di voti (16,4% del totale); la designazione fatta dal governo degli Stati Uniti deve però essere approvata dal Consiglio dei Governatori delle istituzioni che compongono il gruppo. Fra gli altri paesi aderenti al Gruppo, il Giappone detiene una quota del 7,9%, la Germania del 4,5%,

il Regno Unito del 4,3%, la Francia del 4,3%.

Fonte Wikipedia

 

Ancora una volta che decidono sono i governatorri delle banche centrali e ne sono i detentori delle quote di controllo, anche se di nome gli azionisti sono i governi.

 

Continua a leggere...

 

Approfondisci Economia
Tutto su economia e finanza. 100 libri per Te

"Se gli Americani consentiranno mai

a banche private

di emettere

il proprio denaro,

prima con l’inflazione

e poi con la deflazione,

le banche e le grandi imprese che ne cresceranno attorno, priveranno la gente

delle loro proprietà

finché i loro figli

si sveglieranno senza tetto nel continente

conquistato dai loro padri.

Il potere di emissione

va tolto via dalle banche

e restituito al popolo,

al quale esso

appartiene propriamente.”

 

Thomas Jefferson

 

Scarica il Rapporto

 

Sistema Monetario

se lo conosci ti salvi!

Informazioni per agire e proteggere il tuo denaro

 

QoinPro.com: Free Bitcoins every 24 hours
Ebook & Ebook Gratis
Oltre 400 ebook per la tua formazione personale
PNL Autostima
I segreti e i trucchi dei più grandi geni
Legge di Attrazione
Trasformare i Tuoi Sogni in Obiettivi Concreti
Seduzione
Tecniche di Seduzione rapida per ogni sesso
Corso Inglese
Impara l'inglese in 30 giorni da casa
Dieta Veloce
Risultati Rapidi e Diete Dimagranti Estreme
Lettura Veloce
Triplicare la tua velocità di lettura e la memoria
Opzioni & Forex
Trading Online per Investire in Opzioni
Tecniche di Vendita
Strategie per migliorare tutte le tue vendite
Persuasione
Le armi e i meccanismi della persuasione
Ebay & Adwords
Fare soldi, vendere e persuadere su Internet
Soldi & Denaro
Guadagnare Denaro e Creare Rendite
Immobili & Aste
Investire in Immobili, Aste Immobiliari e Opzioni
EBOOK
Freeperclick Rendita (pagina di vendita)

I libri di scuola non ci dicono tutto!